Ozieri, Sabato 21 Settembre 2019

Approvata la manovra di bilancio

Approvata la manovra di bilancio

Per il Sindaco Ladu il 2009 anno decisivo per la realizzazione del programma di mandato

Il Consiglio Comunale, nella seduta del 31 Marzo 2009, ha provveduto alla approvazione della manovra di bilancio per l'Esercizio Finanziario 2009 e per il Triennio che si concluderà nel 2011.
Nel corso della sua relazione illustrativa il Sig. Sindaco ha fatto spesso riferimento alla relazione del Dirigente del Settore Bilancio dalla quale si evincono i seguenti dati:

  • la manovra per l'anno 2009 ricalca, quasi necessariamente, il bilancio assestato al 2008;
  • rimane invariata la pressione tributaria in ordine all'ICI, alla TARSU e agli altri tributi comunali;
  • si registra una ulteriore diminuzione dei trasferimenti erariali:
    - Anno 2008: € 1.230.844,00; Anno 2009 € 1.168.472,00: Riduzione Contributo Ordinario € 62.372,00.
    - in ordine al Fondo Unico Regionale si è tenuto conto di quanto assegnato all'Ente nell'anno 2008: € 2.421.187,00.

Il Sindaco ha avuto parole di elogio per l'operato dell'intera struttura durante il trascorso 2008. Ciò con particolare riferimento all'attivo coinvolgimento nel corale impegno per il rispetto del patto di stabilità.
Lo sforzo coordinato e congiunto dei Settori ha inoltre consentito di recuperare lo sforamento determinatosi nell'anno 2007.
Grazie al raggiungimento di tali obiettivi, soprattutto quello relativo al 2008, l'Ente potrà avviare una nuova stagione di investimenti e di rafforzamento della sua organizzazione.

Assai significativi inoltre i risultati conseguiti sul fronte della alienazioni patrimoniali, della razionalizzazione delle spese, dell'incremento delle entrate. Tale ultima voce ha, nel corso del 2008, registrato un cospicuo incremento. Le entrate finali sono infatti cresciute di circa il 40 per cento rispetto al dato 2007 (da € 18.338.145 a € 26.548.595).
Positivo anche il dato inerente il rapporto fra spese correnti e spese in conto capitale.
Rispetto al totale complessivo (Spese correnti + spese in conto capitale) si è notevolmente ridotta l'incidenza delle spese correnti (dal 59,48 per cento dell'anno 2007 al 39,12 per centio dell'anno 2008). L'incidenza delle spese in conto capitale è invece proporzionalmente cresciuta (dal 40,52 per cento dell'anno 2007 al 60,88 per cento dell'anno 2008).
Forte preoccupazione ha espresso il Sindaco Ladu in ordine alle misure imposte dal patto di stabilità. Ciò non tanto per il corrente esercizio, nè per il prossimo, quanto invece per il 2011. Il primo cittadino ha auspicato che il mitigamento delle draconiane misure sul patto di stabilità interno, "reclamate anche a livello parlamentare con emendamenti bipartisan", divengano ben presto realtà.

L'anno 2009, ha proseguito il Sig. Sindaco, "assume una rilevanza strategica per l'attuazione degli obiettivi di mandato di questa amministrazione.
In questi giorni abbiamo concluso il procedimento per l'acquisizione dell'Ippodromo di Chilivani. È una importantissima sfida che abbiamo voluto raccogliere e che ci vedrà fortemente impegnati, insieme con la Società costituita per la gestione sin dall'immediato futuro. Il 23 aprile riprenderanno infatti le riunioni di galoppo. Anche grazie al coraggio e all'orgoglio di questa Amministrazione la storia di Chilivani non è ancora finita.

Con altrettanta determinazione dobbiamo proseguire per il perseguimento di ulteriori importanti obiettivi per la nostra Città e per il territorio:
- l'acquisizione e il riavvio del Frigomacello rappresenta una priorità alla quale intendiamo assicurare sollecita definizione;
- il Piano Energetico Ambientale deve trovare già nel 2009 le prime applicazioni. Si pensa alla utilizzazione di partizione del patrimonio comunale ove ospitare impianti di produzione di energia alternativa idonei a garantire, insieme al rispetto dell'ambiente, economie di spesa e possibili ulteriori risorse finanziarie. Si pensa inoltre alla razionalizzazione degli impianti di pubblica illuminazione, ora obsoleti, fatiscenti e costosissimi;
- occorre dare piena attuazione al Piano per le Alienazioni e Valorizzazioni patrimoniali appena approvato proseguendo e ottimizzando le esperienze del 2008;
- con la realizzazione della piattaforma ecologica sarà fatto un ulteriore passo in avanti nel percorso per la costituzione e l'implementazione di una virtuosa filiera nella gestione dei rifiuti solidi urbani e della raccolta differenziata.
- con l'applicazione delle misure del Piano Strategico del Personale è stato attivato il percorso per la razionalizzazione della macchina comunale. Su tale itinerario proseguiremo nel corso del 2009 per potenziare ancora il prezioso contributo che il personale deve assicurare alle esigenze della Città
".

Documentazione

Documentazione

  • Deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 "Esame e approvazione Bilancio annuale di Previsione per l'anno 2009, relazione previsionale e programmatica e Bilancio pluriennale 2009/2010/2011".
  • Relazione informativa del Dirigente del Settore Finanziario - Allegato alla Relazione Previsionale e Programmatica, al Bilancio di Previsione Annuale 2009 e al Bilancio Pluriennale 2009/2010/2011.".
  • Quadro inerente i principali dati aggregati del bilancio di previsione per l'anno 2009 desumibili dal parere del Revisore dei Conti in data 24.03.2009".

Versione stampabile