Ozieri, Mercoledì 18 Settembre 2019

Si è conclusa la Fiera di Ozieri

Si è conclusa la Fiera di Ozieri

Nonostante l'assenza dei bovini, la Fiera di Ozieri conferma una grande presenza di pubblico, favorita anche dal miglioramento delle condizioni climatiche.

Nonostante l'assenza dei bovini, la Fiera di Ozieri conferma una grande presenza di pubblico, favorita anche dal miglioramento delle condizioni del tempo.
Domenica mattina gli stand del quartiere fieristico di San Nicola sono stati visitati da migliaia di persone, con affari soddisfacenti per i produttori dell'agro alimentare, alcuni con scorte terminate, ma anche delle macchine ed attrezzature agricole.
" Nonostante il problema improvviso che ha impedito l'arrivo del bestiame – sostiene l’assessore all’agricoltura Antonello Sgarangella – possiamo veramente ritenerci soddisfatti perché portiamo a casa un altro successo per la Fiera di Ozieri che, anche in un momento difficile, riece a confermarsi il punto di riferimento per il comparto zootecnico ed agro alimentare del nord Sardegna. ".
In effetti l'affluenza record fra gli stand dell'agro alimentare e della mostra regionale di formaggi Casu 09 è stata davvero notevole e i commenti fra gli operatori sono tutti di segno positivo.
"Ho avuto moltissimi contatti con clienti provenienti da zone anche lontane dalle nostre", ha sostenuto un commerciante di macchine agricole. "Per me è andata meglio dello scorso anno", ribadisce invece un produttore di formaggi.
Presenze continue nell'agro alimentare dove spianate, copulette, salumi e panadas sono stati acquistati in grandi quantità.
Apprezzati anche i vini come l'alvarega di Ozieri e quelli di Bono e Mores. Successo oltre ogni previsione per la Greviera di Ozieri. Molte persone sono venute apposta a degustare questo formaggio storico che il Comune ed i produttori stanno cercando di rilanciare e che è stato anche protagonista di un interessante percorso di educazione al gusto.
Quasi trecento persone hanno partecipato alle degustazione di piatti tipici organizzata in collaborazione con l'associazione cuochi professionisti. Presenti anche esperti in eno gastronomia e turisti venuti ad Ozieri per provare i prodotti tipici locali.
"Ormai Ozieri viene considerato come un punto importante dai gourmet e amatori di prodotti della terra e della cultura gastronomica locale. - afferma l’assessore Sgarangella – Segnali che dimostrano che il lavoro che è stato fatto sta dando i suoi frutti e che bisogna insistere sul campo della tipicità e della qualità.
In ambito zootecnico, considerata la mancanza di bovini e ovini, quest'anno i protagonisti del ring sono stati gli splendidi stalloni del Dipartimento dell'Incremento Ippico e anche di alcune scuderie private.
Tribune quindi strapiene di un pubblico che ha seguito con attenzione le valutazioni dei tecnici. Molto interesse ha anche suscitato la presenza dei Poni dell'associazione ippica ozierese, che ha promosso la propria attività coinvolgendo numerosi bambini con piccoli itinerari a cavallo.
Considerato il successo, Amministrazione comunale ed Associazione Interprovicniale Allevatori hanno intenzione di ripetere l'appuntamento a ottobre. Questa volta si spera con una grande esposizione di bovini delle razze da carne.

Esposizione di macchine agricole  e la Rassegna 'Casu 09' alla Fiera di Ozieri



Versione stampabile