Ozieri, Venerdì 20 Settembre 2019

il frigomacello passa al comune di Ozieri

Frigomacello. Al Comune di Ozieri la struttura

Definito l'iter procedimentale che sancirà formalmente l'acquisizione del Frigomacello di Chilivani da parte del Comune di Ozieri

In occasione della recente seduta del Consiglio Comunale il Sindaco prof. Leonardo Ladu ha manifestato apprezzamento per la tanto attesa definizione del complesso e articolato iter procedimentale che sancirà formalmente l'acquisizione del Frigomacello di Chilivani da parte del Comune di Ozieri.
Elemento cardine del programma di mandato, il complesso produttivo, appartenuto al Consorzio TREC e allo stato affidato alle cure di una Commissione di Liquidazione, potrà dunque essere acquisito a breve.
Una pratica estenuante quella descritta dal Sindaco Ladu che ha visto il primo cittadino fortemente impegnato, unitamente all'Assessore Sgarangella e al Direttore Generale, per sbloccare una trattativa resa difficile da numerose implicazioni di natura giuridica e finanziaria. Il Comune è riuscito a ottenere l'esercizio di prelazione in ordine all'acquisizione della importante struttura per un corrispettivo assai interessante, circa 700.000 mila euro, interamente coperti da uno specifico contributo regionale, domandato a pił riprese e finalmente ottenuto dal Prof. Ladu.
A suo tempo il Comune aveva provveduto a far pervenire ai competenti uffici regionali un articolato Piano di Utilizzo del frigomacello elaborato dal Direttore Generale secondo le direttive impartite dal Sindaco e da Antonello Sgarangella, Assessore alle Attività Produttive. A tempo di record inoltre sono stati predisposti gli schemi degli atti necessari per l'affidamento delle più appropriate forme di gestione.
Tutto sembrava essersi arenato a causa della consistente differenza fra il prezzo a base d'asta del compendio agroindustriale e le risorse di cui poteva disporre il Comune.
Lo stallo giuscontabile è stato sbloccato dal Ministero dello Sviluppo Economico che ha autorizzato la cessione del Frigomacello al Comune di Ozieri per una somma corrispondente al contributo regionale ottenuto.
Il Consiglio Comunale ha preso atto del rilevante risultato conseguito sottolineando, con unanime accento, l'esigenza di una sollecita e costante informazione all'Assemblea sugli sviluppi operativi di una pratica di sicura incidenza per il destino delle linee di produzione, valorizzazione e commercializzazione delle carni nella Piana di Chilivani.

Versione stampabile