Ozieri, Mercoledì 16 Ottobre 2019

Auto dei Vigili Urbani

Celebrazione di S. Sebastiano Martire, patrono dei Vigili Urbani

Nel corso della cerimonia il Comandante Dott.ssa Vincenza Meridda ha presentato una relazione che ha messo in evidenza il bilancio dell'anno appena trascorso che ha visto gli agenti impegnati in attività di polizia stradale, ambientale, amministrativa, commerciale e annonaria, edilizia, nonché di polizia giudiziaria e di pubblica sicurezza.

Il giorno 20 gennaio 2010, come già da qualche anno, il Corpo di Polizia Municipale ha voluto onorare San Sebastiano Martire, Patrono dei Vigili Urbani d'Italia, nella Chiesa dei Cappuccini dove Don Gavino Leone, Vicario, in sostituzione del Vescovo S.E. Monsignor Sergio Pintor impossibilitato per sopraggiunti impegni, ha celebrato la S. Messa.

Sono intervenuti il Vice Sindaco Filippo Fele, il Presidente del Consiglio Comunale Antonio Arca, il Giudice di Pace di Ozieri Dott. Salvatore Peralta con alcuni assessori e consiglieri, i rappresentanti delle Forze dell'Ordine presenti in questa Città, i Comandanti e i rappresentanti della Polizia Municipale dei comuni di Buddusò, Pattada, Mores, Ploaghe, Ittireddu, Perfugas e Tula. Erano inoltre presenti il Comandante della Compagnia Barraccellare e i rappresentanti della Lavoz, nonché i Vigili Urbani in pensione e i familiari degli appartenenti al Corpo.

Durante la celebrazione della S. Messa, Don Leone ha parlato delle gesta e del martirio subito da S. Sebastiano per non avere rinnegato la sua fede in Cristo nel corso della carriera militare che aveva intrapreso sotto l'impero di Diocleziano artefice delle persecuzioni contro i cristiani. Ha quindi elogiato l'indispensabile lavoro della Polizia Municipale ma anche delle altre forze dell'ordine che applicano la legge, anche se questo comporta interventi repressivi, per garantire una civile convivenza e la tutela di tutti i cittadini.

Il Comandante della Polizia Municipale Dott.ssa Vincenza Meridda ha infine presentato una breve relazione nella quale ha messo in evidenza il bilancio dell'anno appena trascorso che ha visto gli agenti impegnati in attività di polizia stradale, ambientale, amministrativa, commerciale e annonaria, edilizia, nonché di polizia giudiziaria e di pubblica sicurezza.

La polizia Municipale, in particolare, ha mantenuto l'attenzione sulle attività commerciali, in sede fissa e sulle aree pubbliche; sono state effettuate numerose ispezioni a tutela dei consumatori e, a breve, gli agenti saranno impegnati nell'attività a tutela del riposo e della quiete pubblica attraverso servizi di controllo degli esercizi pubblici che utilizzano sorgenti sonore.

Ha evidenziato che l'affidamento della gestione dei parcheggi a pagamento ad una ditta esterna ha sollevato gli agenti dal controllo delle soste nelle aree date in concessione e tale fatto ha consentito e consentirà un più razionale impiego del personale nell'attivitą di prevenzione e repressione dei comportamenti più pericolosi quali il transito dei veicoli con il semaforo rosso, la guida con il cellulare o il mancato uso delle cinture di sicurezza, nonché la repressione dei comportamenti a scapito degli utenti deboli quali pedoni, bambini ed invalidi; tutto ciò, chiaramente, senza trascurare l'intensificazione dei controlli sul territorio ponendo particolare attenzione ai comportamenti di cattiva educazione e scarso senso civico.

Ha quindi anticipato l'intendimento di rendere partecipe la cittadinanza di tutte le attività svolte dalla polizia municipale attraverso il sito istituzionale del Comune, nonché della modulistica necessaria per il rilascio di permessi, autorizzazioni di competenza e per le opposizioni ai verbali di accertamento di violazione.

Ha auspicato l'ampliamento dell'organico ed ha sottolineato che, nonostante l'esiguità delle risorse umane, il Corpo ha svolto con dedizione i propri compiti istituzionali e, nonostante le costanti difficoltà operative, il raggiungimento degli obiettivi dati dall'Amministrazione Comunale.

Dopo aver ringraziato le forze di polizia presenti in città e le associazioni di volontariato che collaborano sempre nelle manifestazioni che coinvolgono la collettività, ha infine concluso esprimendo, per il nuovo anno, il desiderio di continuare a crescere umanamente e professionalmente per essere sempre presenti al servizio del cittadino soprattutto delle persone più deboli.

La festivitą in onore di S. Sebastiano si è conclusa con un amichevole rinfresco presso la Sala Consiliare della Città di Ozieri.

Versione stampabile