Ozieri, Mercoledì 18 Settembre 2019

Assemblea pubblica il 3 settembre 2010

Progetto trasformazione diritti di superficie in diritti di proprietà delle aree comprese nei Peep

Un'assemblea pubblica indetta dall'Assessorato all'Urbanistica per venerdì 3 Settembre, presso i locali del Centro Sociale nel Quartiere San Nicola

Il Comune di Ozieri ha deliberato di recepire la Legge n. 448/98 consentendo ai cittadini, proprietari di alloggi edificati in aree Peep in diritto di Superficie ed in diritto di proprietà, di riscattare la quota di area su cui è stato costruito l'immobile.
Al momento dell'acquisto dell'alloggio, ogni assegnatario aveva infatti contratto con il Comune di Ozieri una convenzione, come previsto dalla Legge, secondo la quale:

  • Per il diritto di superficie:
    l'assegnatario ha la concessione dell'uso del terreno (la superficie) su cui sorge l'immobile 99 anni, rinnovabile. In caso di vendita o locazione l'assegnatario è obbligato a richiedere un nulla osta al Comune che deve verificare che il compratore o il locatario abbia i requisiti soggettivi previsti per i beneficiari di alloggi di edilizia economico popolari e deve fissare il prezzo o l'affitto "convenzionato". In caso di compravendita il prezzo convenzionato è riportato sul rogito e rappresenta il valore ipotecabile. La legge prevede inoltre che, in caso di vendita, il Comune possa esercitare il diritto di prelazione.
  • Per il diritto di proprietà:
    viene ceduta dal Comune la proprietà dell'area, che diventa dell'assegnatario o dell'operatore (cooperative, società, ). All'atto del rogito l'area diventa proprietà dell'acquirente dell'immobile con delle limitazioni al godimento: per i primi 10 anni l'immobile non può essere ne venduto n´ locato, per i successivi 10 anni può essere venduto o affittato con i medesimi vincoli previsti per il diritto di superficie (vedi sopra). Trascorsi 20 anni, l'assegnatario può vendere o affittare l'immobile liberamente, con l'obbligo però del pagamento al Comune della differenza tra il prezzo di acquisizione dell'area versato al momento della assegnazione ed il suo valore di mercato al momento della alienazione.

La Legge 448 ha dato ai Comuni la facoltà di eliminare tutti i vincoli previsti in convenzione, così come si appresta a fare il Comune di Ozieri nel quadro di una serie di politiche e attività orientate ad una ancora più attenta gestione del patrimonio pubblico, ad un maggiore presidio del territorio e quindi al controllo degli immobili di sua pertinenza.
L'intento è comunque quello di offrire agli assegnatari interessati l'opportunità di diventare pieni proprietari del proprio immobile ed azzerare la convenzione pagando un corrispettivo agevolato.
Con l'obiettivo di presentare l'iniziativa, l'Assessorato Urbanistica e Ambiente ha indetto una assemblea pubblica per venerdì 3 settembre 2010 alle ore 18.00 presso i locali del Centro Sociale nel Quartiere San Nicola, dove l'Amministrazione illustrerà la procedura di riscatto agli assegnatari e risponderà ai quesiti dei partecipanti.
Durante l'incontro sarà presentato il progetto, i tempi di esecuzione e l'avvio del servizio informativo a supporto dei cittadini interessati all'iniziativa (Lo Sportello Informativo "Riscatto Aree PEEP", sarà aperto in Piazza 25 Aprile, nel Quartiere San Nicola (c/o la Biblioteca Comunale), ogni mercoledì dalle 16.00 alle 19.00 ed il Sabato dalle 9.30 alle 12.30 a partire dal 6 settembre 2010.

Versione stampabile