Ozieri, Giovedì 21 Novembre 2019

Conferenza di servizio sull'impianto di compostaggio di Coldianu

Conferenza di servizio sul funzionamento dell'impianto di compostaggio di Coldianu

L’amministrazione ha informato i soggetti presenti alla conferenza che miasmi maleodoranti raggiungono la città e creano una situazione di disagio.

Il sindaco di Ozieri ha convocato una conferenza di servizi per esaminare lo stato del sistema di conferimento deli rifiuti a Coldianu e presso l'impianto di compostaggio. Hanno partecipato il sindaco e l'assessore Mundula, rappresentanti della provincia di Sassari, della ASL, dell'ARPAS, del Consorzio Industriale e i rappresentanti degli enti gestori Chilivani Ambiente spa e Secit spa.

L'assessore Mundula, in sede di conferenza, ha sottolineato che il sistema Ozieri -discarica controllata ed impianto di compostaggio- ha assunto una centralità rilevantissima e che pertanto è intenzione dell'amministrazione non sottrarsi alla responsabilità di concorrere positivamente, collaborando con la Regione e non perseguendo logiche politiche strumentali, a fare fronte ad una situazione di emergenza che interessa l'intero Nord Sardegna, dopo la chiusura dell’impianto s'Alga di Mores.
Per tali ragioni è necessario che la Regione Sarda rivolga una particolare attenzione al nostro territorio ed in particolare alle problematiche conseguenti all'incremento delle attività di smaltimento.

L'amministrazione ha informato i soggetti presenti alla conferenza che miasmi maleodoranti raggiungono la città e creano una situazione di disagio ed ha pertanto chiesto alla Regione Sarda di avere informazioni precise sulle cause e che, soprattutto, vengano assunte decisioni rapide e risolutive al fine di rimuovere il negativo fenomeno.

Gli amministratori hanno anche chiesto, a seguito della chiusura dell'impianto di Mores, di conoscere il cronoprogramma di utilizzazione straordinaria degli impianti, anche al fine di rideterminare la capacità di capienza della discarica e programmare gli interventi necessari per affrontare il futuro.
Poiché il notevole traffico di mezzi per il trasporto in discarica sta determinando gravi danni alla viabilità cittadina, il comune ha chiesto inoltre alla provincia di emanare apposita ordinanza che obblighi i trasportatori a percorrere strade extraurbane presenti e praticabili per trasporti di rifiuti.

Il sindaco Ladu ha sottolineato che la Provincia di Sassari dispone ancora di due soli moduli per il conferimento in discarica, sarebbe perciò; necessario da parte della Regione Sarda, accelerare le procedure per l'approvazione del nuovo modulo di conferimento presso Coldianu.

Gli enti presenti hanno assunto l'impegno di assumere gli atti necessari per risolvere i problemi esposti. In particolare per i miasmi si è deciso di riconvocare la conferenza di servizio entro 15 giorni, anche al fine di verificare l'efficacia delle misure nel frattempo assunte dagli enti gestori d'intesa con gli enti pubblici competenti.

Versione stampabile