Ozieri, Martedì 12 Novembre 2019

Dal 20 Aprilela mostra: La scuola elementare durante il fascismo

Fasci di parole: una mostra sulla scuola elementare durante il fascismo

Dal 20 Aprile una mostra la raccolta di materiali storico didattici dal 1930 alla fine del fascismo

Mercoledì 20 aprile alle ore 18.00 presso i locali del Centro Culturale San Francesco verrà inaugurata la mostra "Fasci di Parole". Una raccolta di materiali storico didattici dal 1930 alla fine del fascismo.
Interverranno Piero Cossu, Presidente provinciale ANPI Sassari, Aldo Borghesi, ISSRA, Caterina Mura, curatrice della mostra.
Il 1930 è l'anno in cui il regime adotta nelle scuole elementari il Testo unico di Stato: un testo uguale per tutti, curato e gestito interamente da una commissione nominata dal regime.
La mostra è nata in seguito ad una ricerca metodologica della classe 5 dell'Istituto Tecnico per le Attività sociali di Sassari, attraverso la quale sono stati reperiti molti dei materiali esposti, sia attraverso le conoscenze di ogni singolo alunno, sia nei mercatini dell'antiquariato, ma anche con una attenta ricerca su Internet.
Il visitatore della mostra potrà osservare copie del Testo Unico, manuali, quaderni, registri, pagelle, cartoline illustrate, tessere di associazioni, di partito, calendari, riviste.
Questa ricerca è stata una attenta e pignola analisi della società all'epoca del fascismo, prendendo come punto di partenza la scuola, in cui nasceva l'indottrinamento al regime.
La mostra è in continua evoluzione, ed è aperta a tutti coloro che siano in possesso di materiale didattico del periodo del fascismo.
Sarà possibile visitarla al mattino, dal luned́ al venerd́ dalle ore 10.00 alle 12.30 e nel pomeriggio, nei giorni di martedì, mercoledì, giovedì dalle ore 17.00 alle 19.00.

Versione stampabile