Ozieri, Mercoledì 18 Settembre 2019

Sport e Teatro per sensibilizzare sui temi dell'alcolismo e dell'affido familiare

Sport e Teatro per sensibilizzare sui temi dell'alcolismo e dell'affido familiare e adozione

Due iniziative promosse dal Plus, rispettivamente "Servizio Affido Familiare" sul tema dell'affido e adozione nazionale e internazionale, e "Progetto Bacco" sul tema dell'attività di prevenzione relativa ai problemi alcol correlati.

Sabato 24 Settembre si svolgerà presso il campo sportivo "R.Meledina" di San Nicola, alle ore 16,00, la manifestazione "Sportivamente Insieme", con lo scopo di sensibilizzare e informare i cittadini sui temi dell'affido familiare e dell'adozione nazionale e internazionale.
Sempre sabato 24, alle ore 20,30 presso il Centro Culturale San Francesco, il "Progetto Bacco" presenta la prima di due rappresentazioni teatrali dal titolo "C'è qualcosa che non quadra" con la Compagnia Kena Lakanas di Mores, finalizzate all'approfondimento delle conseguenze connesse al consumo di alcol, alle implicazioni mediche, sociali e familiari.
La seconda rappresentazione, della compagnia Sant'Elene di Ittireddu, dal titolo "Su Cambiamentu" è in programma per venerdì 30 Settembre, sempre alle ore 20,30 presso il Centro Culturale San Francesco.


Sabato 24 Settembre 2011, ore 16 - "Sportivamente insieme"

Il Servizio "Affidamento Familiare e Adozione Nazionale e Internazionale", inserito nell'ambito del PLUS (Piano Locale Unitario dei Servizi alla Persone), organizza per il giorno sabato 24 settembre alle ore 16:00, presso il campo sportivo comunale di San Nicola "Raimondo Meledina", una manifestazione di sensibilizzazione, dal titolo "Sportivamente Insieme", attraverso un torneo di calcio che vedrà coinvolte 15 squadre di bambini dai 5 anni ai 10 anni e 7 società calcistiche provenienti dal Logudoro e dal Goceano.

L'iniziativa è stata realizzata al fine di fornire informazioni ai cittadini, alle coppie e alle famiglie sull'affidamento familiare e sull'adozione nazionale e internazionale e sensibilizzare ad intraprendere un eventuale percorso genitoriale come famiglie affidatarie e/o adottive.

Durante la manifestazione gli operatori del servizio saranno disponibili a fornire informazioni a chi interessato anche attraverso il materiale informativo per cui si invitano tutte le famiglie e le persone interessate alla partecipazione.

Alla realizzazione dell'iniziativa hanno collaborato l'assessore alle Politiche Sociali del Comune di Ozieri, il Settore Giovanile della Polisportiva Frassati e l'Ufficio di Programmazione del PLUS.



Sabato 24 e venerdì 30 Settembre 2011, ore 20,30 - "Progetto Bacco"

L'attività di prevenzione promossa dal progetto "Bacco!!...cosa non sappiamo" relativa ai problemi alcol correlati, prosegue con nuove e più ampie iniziative diversificate per territorio.

Nel Logudoro – per favorire una maggiore partecipazione di adulti e giovani delle nostre comunità sui temi riguardanti gli stili di vita ed il consumo di bevande alcoliche – si è pensato di utilizzare il veicolo culturale e rappresentativo delle compagnie teatrali.
Sono state coinvolte le compagnie teatrali "Kena Lakanas" di Mores e "Sant'Elene" di Ittireddu – attraverso incontri propedeutici condotti dagli operatori del progetto Bacco e dal Ser.D di Ozieri – finalizzati all'approfondimento delle conseguenze connesse al consumo di alcol, alle implicazioni mediche, sociali e familiari.

I percorsi di gruppo hanno permesso la promozione e lo scambio di esperienze ed informazioni, consolidando legami di mutuo sostegno e reciprocità. Le rappresentazioni teatrali, intitolate "C'è qualcosa che non quadra" (Mores) e "Su cambiamentu" (Ittireddu), dedicate alle dinamiche familiari e alle pari opportunità, andranno in scena rispettivamente nei giorni del 24 e 30 settembre, a partire dalle ore 20,30 presso l'auditorium del Centro Culturale San Francesco di Ozieri.

In concomitanza con l'attività di sensibilizzazione avviata nel Logudoro, è in corso nel territorio del Goceano il coinvolgimento degli Amministratori e degli operatori sociali dei Comuni.
Gli operatori del progetto Bacco sono impegnati in un percorso di approfondimento e scambio di informazioni presso ogni Comune, allo scopo di programmare, per il mese di ottobre, alcune giornate di carattere informativo sui problemi alcol correlati, legati in particolare al proprio territorio, in collaborazione con gli operatori del Ser.D.
Si ritiene, infatti, che gli Amministratori locali siano detentori di una conoscenza più approfondita del proprio comune e, dunque, una risorsa indispensabile da impegnare in future collaborazioni, finalizzate all'avvio di attività di conoscenza di stili di vita e indicatori di rischio legati al consumo di alcol.


Versione stampabile