Ozieri, Sabato 21 Settembre 2019

Presentazione del libro

Presentazione del libro "Il piano zero"

Giovedì 9 Febbraio 2012, alle ore 18,30 presso la Sala Ragazzi della Biblioteca Comunale, l'Istituzione San Michele vi da appuntamento per la presentazione con reading musicale del libro "Il Piano Zero" di Gianpaolo Cassitta, con lo spettacolo "Un bacio all'improvviso".

Giovedì 9 Febbraio 2012, alle ore 18,30 presso la Sala Ragazzi della Biblioteca Comunale, l'Istituzione San Michele vi da appuntamento per la presentazione con reading musicale del libro "Il Piano Zero" di Gianpaolo Cassitta, con lo spettacolo "Un bacio all'improvviso".

Il terrorismo riletto trent'anni dopo. Nel romanzo "Il piano zero" (Arkadia Editore), lo scrittore oristanese Giampaolo Cassitta racconta una lunga e tragica stagione di misteri seguendo il filo di una passione giovanile mai dimenticata. Una narrazione diretta, con personaggi e ruoli di fantasia sullo sfondo di stragi e attentati veri.


Claudio, magistrato di sorveglianza, è passato indenne attraverso le difficili stagioni che hanno caratterizzato il passato recente d'Italia.
Le stragi, i servizi segreti deviati, i depistaggi, le BR, i NAR, i NAP. Quando oramai è convinto che la sua carriera si sia assestata in una placida quotidianità, all'improvviso, i tempi andati tornano a bussare alla porta rumorosamente.

Gianvittorio, l'amico poliziotto, lo aiuta ad incontrarsi con Violetta, l'amata compagna degli anni giovanili, brigatista mai pentita, pronta a fargli una rivelazione sconvolgente. È lei infatti che ha custodito per decenni un segreto che potrebbe spiegare molti dei fatti che, tra gli Anni '70 e gli Anni '80, hanno sconvolto l'Italia: la strage di Ustica, il treno Italicus, piazza Fontana ela strage di Bologna.

Tutte le certezze acquisite da Claudio si sgretoleranno progressivamente a partire da questo incontro.
Perché Violetta non è solo una brigatista che vive in clandestinità, incapace di riconoscere i propri errori. Violetta è il paradigma di una esperienza vissuta follemente, il mistero esistenziale che Claudio deve assolutamente svelare se vuole arrivare, finalmente, al fondo della questione: perché ci siamo battuti? Quali erano veramente i nostri ideali? E perché tutto è andato diversamente da quanto pensavamo?
Un romanzo che dipinge un'epoca di sconvolgimenti, che si dipana tra passato e presente, dove non ci sono vincitori o vinti, ma solo vittime.

Una storia capace di portarci indietro nei tempi bui della contestazione e del terrorismo, dove anche i sentimenti più puri e veri erano trasformati in strumenti di lotta.
Una narrazione che ci aiuta a riflettere e a far luce su tutto quello che, volontariamente o meno, è rimasto nei meandri della memoria e negli archivi dell'animo.


Versione stampabile