Ozieri, Lunedì 14 Ottobre 2019

L'unione fa la forza. Si associano i musei di Torralba, Borutta, Thiesi e Ozieri

L'unione fa la forza. Si associano i musei di Torralba, Borutta, Thiesi e Ozieri

Dal primo marzo 2012 condividono una figura professionale di alta formazione per ridurre i costi a carico degli Enti nella gestione dei beni culturali.


"Il generale depauperamento degli Enti Locali ha spinto a trovare soluzioni per non lasciar decadere quei settori che per primi la crisi sta mettendo in pericolo. Così il Comune di Torralba, che è capofila, quelli di Borutta, Thiesi ed Ozieri, tutti titolari di un museo locale, associandosi hanno trovato la soluzione per ridurre le spese di gestione.

Dal 1° marzo i quattro Enti acquisiscono, avvalendosi dei percorsi di rientro finanziati dalla Regione Autonoma, noti come Master and Back, e con una piccola somma di cofinanziamento, una figura professionale per la gestione dei beni culturali, che come noto sono uno dei settori ad alta sofferenza, ma sulla cui possibilità di fruizione si basa la presenza del cosiddetto turismo culturale, certamente in ribasso per la crisi, ma su cui bisogna continuare a credere e offrire sempre nuove opportunità, oltre naturalmente al dovere della conservazione e cura dei beni, come vera risorsa di conoscenza, di formazione e anche economica per le generazioni a venire".
Così l'Assessore alla Cultura Antonio Arca dichiara la sua soddisfazione.

È noto che la crisi, le novità sulla collocazione a riposo, causando una vera e propria fuga di chi è riuscito a passare fra le maglie della riforma, ha messo in difficoltà gli Enti che avevano in organico figure di grande professionalità e quelli che sono titolari di musei, ma non potevano assumere nuove figure, proprio nel momento in cui i finanziamenti concessi sul bando "Sistema Regionale dei Musei", nell'ordine di oltre 200.000 euro e la cui spendita ha tempi stabiliti, richiede per l'attuazione del programma di spesa supporto e consulenza scientifica e quindi altra spesa.

La felice intuizione di avvalersi di personale Master and Back per due anni nella persona del Dr. Pier Paolo Soro, con la collaborazione dell'ex Direttore del Museo, e collegarla a quanto previsto dalle disposizioni regionali in ordine alla forma associata di gestione dei musei o siti culturali, porterà a zero costi per le consulenze e ad utilizzare nei tempi previsti i fondi regionali.

Attraverso di essi si provvederà ad interventi sulla sicurezza, ad adeguamenti infrastrutturali, ad una modernizzazione dell'apparato didattico, alla dotazione di opuscoli per le visite dei vari siti e la realizzazione di 3D didattici a disposizione degli utenti attraverso il notevole apparato informatico, di cui il museo si doterà.

Un vantaggio per la struttura, ma anche indirettamente possibilità di vivificare un po' il languente mercato del lavoro che affligge l'isola.

Visita il sito del Museo Archeologico Link esterno, apre una nuova finestra

Versione stampabile