Archeo-trekking Sant'Antioco di Bisarcio

Archeo-trekking Sant'Antioco di Bisarcio

L'Istituzione San Michele del Comune di Ozieri, con l'associazione culturale Arkenatour di Pattada, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e l'Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Ozieri, hanno organizzato per il giorno 20 ottobre una giornata di archeotrekking nel territorio di Sant'Antioco di Bisarcio

L'Istituzione San Michele del Comune di Ozieri, con l'associazione culturale Arkenatour di Pattada, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e l'Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Ozieri, hanno organizzato per il giorno 20 ottobre una giornata di archeotrekking nel territorio di Sant'Antioco di Bisarcio.

Si tratta di un progetto di incoming turistico che interessa l'area circostante la chiesa di Sant'Antioco di Bisarcio ed è caratterizzato dall'incontro di due fattori attrattivi: la natura e l'archeologia.

Tale iniziativa nasce con il duplice intento di valorizzare il territorio in cui sorge la basilica e di ampliare l'offerta turistica creando itinerari che associno archeologia ed escursionismo, attraendo così una tipologia di turisti differente rispetto a quella che attualmente visita Bisarcio.

Accompagnati dalle guide dell'Istituzione San Michele, i visitatori scopriranno lungo un percorso di trekking storico-naturalistico un territorio ricco di testimonianze archeologiche.

Il progetto è stato ideato, inoltre, per segnalare lo stato di usura di tali siti e la necessità di tutelarli e renderli fruibili, anche nell'ottica della creazione di un parco archeologico dell'intera area di Bisarcio, che viste le sue potenzialità può coprire un periodo storico che va dal neolitico all'epoca medievale.

L'appuntamento è alle ore 9.00 presso il villaggio che sorge ai piedi delle chiesa di Sant'Antioco, dal quale si partirà alla volta delle Domus de janas di monte Coron' Alva. Lungo il percorso si incontrerà il primo gruppo di domus, ad un'altezza di circa 303 mt. Proseguendo si raggiungeranno le altre domus, a 404 mt, più numerose e scavate su una suggestiva altura.

La seconda tappa dell'itinerario è il riparo sottoroccia di Luzzanas, che conserva rari dipinti rupestri raffiguranti figure antropomorfe e cerchi concentrici.

La sosta per pranzo al sacco, a carico dei partecipanti, si terrà lungo le rive del laghetto Luzzans, quindi si proseguirà verso il Nuraghe Mannu: imponente costruzione con torre centrale e corpi laterali.

Ultimata tappa sarà la chiesa romanica di Sant'Antioco di Bisarcio, uno dei massimi capolavori dell'architettura medioevale in Sardegna.

A conclusione della visita guidata alla chiesa verrà offerta a tutti i partecipanti una degustazione a base di prodotti locali, con possibilità di acquisto.

La quota di adesione è di € 15,00 per partecipante, gratuità per i bambini fino ai 10 anni di età.

Potranno partecipare bambini dagli 8 anni in su e allenati a camminare.

È obbligatorio l'uso di scarpe da trekking e un abbigliamento comodo, sia per gli adulti che per i bambini.

Il percorso non presenta rilevanti difficoltà tecniche da superare, tranne dopo circa un chilometro, lasciata la strada di penetrazione agraria sino ad arrivare alle Domus di Monte Corona, dove a tratti, a causa della mancanza di sentieri, si dovranno affrontare alcuni strappi con dislivelli, inoltre saranno necessari vari scavalcamenti su muri di chiudenda provvisti di filo spinato.

Il tracciato dunque è da ritenersi di facile percorribilità ed è adatto a qualsiasi persona che abbia un minimo di preparazione e attitudine nel camminare su sterrato e terreni sconnessi.

Il percorso di Archeo-trekking di Bisarcio verrà inaugurato il 20 ottobre 2013 con l'intento di inserirlo regolarmente nell'offerta turistica proposta dall'Istituzione San Michele a partire dalla primavera 2014.

Il percorso è visibile sul sito http://it.wikiloc.com/wikiloc/home.do.

Le prenotazione dovranno pervenire entro il 17 ottobre 2013 compilando l'apposito modulo e inviandolo via mail a promozione.istituzione@comune.ozieri.ss.it, o consegnandolo a mano presso gli uffici della biblioteca comunale.

Il modulo di adesione è scaricabile daquesta pagina e dal link http://dropcanvas.com/0wz20

Per ulteriori informazioni 079781236 / 079787638.

Condividi questa notizia
Articolo tratto dal sito web dell'Amministrazione Comunale di Ozieri (SS)