Ozieri, Martedì 12 Novembre 2019

Agora ta Concerto al Teatro Civico Oriana Fallaci

Orchestra Jazz della Sardegna in concerto al Teatro Civico

Domenica 22 Dicembre 2013, alle ore 19,30, al Teatro Civico "Oriana Fallaci", l'Orchestra Jazz della Sardegna presenta "Agora ta", con Barbara Casini e la direzione di Paolo Silvestri

Orchestra Jazz della Sardegna

"Agora ta" è un omaggio ad Elis Regina, cantante brasiliana dalla vita tormentata scomparsa prematuramente nel 1982, da parte di una delle nostre più appassionate interpreti della musica brasiliana, Barbara Casini.

Innamorata fin da ragazzina del Brasile che è diventato la sua seconda patria musicale, Barbara Casini è stata più volte definita la più importante interprete di musica brasiliana in Italia. Collaboratrice di Stefano Bollani, Enrico Rava e Giovanni Tommaso, con interpretazioni dalle quali emergono la sua profonda conoscenza della musica del Brasile e la grande passione che la anima, interpreterà dodici brani arrangiati per l'organico dell'Orchestra Jazz della Sardegna da Paolo Silvestri, arrangiatore, compositore, pianista ed autore di musiche per film e teatro.

Paolo Silvestri, collaboratore di Enrico Rava, ha realizzato gli arrangiamenti per Orchestra Sinfonica dei dischi Lampo Viaggiatore e Not One Word di Ivano Fossati, Sul Sentiero e Il Pane il Vino e la Visione di Sergio Cammariere; ha diretto le musiche del balletto Corto Maltese di Paolo Conte, oltre ad importanti orchestre come l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra Arturo Toscanini, la Roma Sinfonietta, l'Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari.
Ha lavorato su un repertorio brillante ed energico, adattissimo alla versatile energia dell'OJS ma non privo di momenti lirici e malinconici, spaziando da autori come Baden Powell e Milton Nascimento a Pedro Caetano e Edo Lobo, fino al chitarrista e compositore Guinga.

Il progetto "Agora ta" ha avuto nell'estate del 2012 anche un'appendice discografica: il relativo cd, concretizzazione del lavoro svolto da Silvestri, Casini ed OJS, è stato infatti pubblicato dall’etichetta Via Veneto Jazz.

Il concerto è patrocinato dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Ozieri, dall'Assessorato alla Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport della Regione Autonoma della Sardegna, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Fondazione Banco di Sardegna.

Il costo del biglietto d'ingresso è di 5 Euro. Prevendita presso Messaggerie Sarde, piazza Castello, Sassari e TicketOk, via Tempio 65, Sassari.

Orchestra Jazz della Sardegna

Orchestra Jazz della Sardegna è tra le rarissime orchestre italiane che opera con continuità sin dai suoi esordi. La formazione è infatti attiva dal 1989: inizialmente nota come "Blue Note Orchestra" (è infatti il principale organico strumentale della omonima Associazione B.N.O) ha poi modificato il nome nel 1996 divenendo quindi Orchestra Jazz della Sardegna.

L'Orchestra Jazz della Sardegna ha un organico strumentale di base costituito da diciannove musicisti suddivisi nei tradizionali raggruppamenti di una orchestra jazz (ance, ottoni, sezione ritmica). L'organico si espande con l'apporto di altre sezioni strumentali (archi, legni, flauti, percussioni) in relazione alle partiture affrontate.

Organico strumentale

Giovanni Agostino Frassetto - flauto e percussioni
Gianpiero Carta - sax contralto e soprano
Dante Casu - sax contralto e clarinetto
Massimo Carboni - sax tenore
Teodoro Ruzzettu - sax tenore e clarinetto
Marco Maiore - sax baritono
Luca Uras - tromba
Emanuele - dautromba
Leonardo Sini - tromba
Giovanni Sanna - tromba
Passino - tromba
Gavino Mele - corno
Roberto Chelo - corno
Salvatore Moraccini - trombone
Emiliano Desole - trombone
Antonio Pitzoi - chitarra
Mariano Tedde - pianoforte
Alessandro Zolo - basso elettrico
Luca Piana - batteria

Condividi questa notizia

Versione stampabile