Ozieri, Sabato 21 Settembre 2019

scadenza domande POIC prorogate al 28.2.2014

Prorogata la scadenza delle domande del POIC

L'Assessorato Regionale al Lavoro ha prorogato al 28 febbraio 2014 i termini di scadenza per la presentazione delle domande del bando POIC, Progetti Operativi per l'Imprenditorialità Comunale.

Va ricordato che grazie al progetto presentato dal Comune, i cittadini di Ozieri potranno contare su uno stanziamento dedicato di 500 mila euro. "Accogliamo con favore la proroga e Invitiamo le imprese di Ozieri a valutare con attenzione questa opportunità" – dichiara l’assessore alle attività Produttive Carmelo Lostia – "Il progetto del Comune si è classificato ai primi posti nella graduatoria regionale consentendo di mettere a disposizione risorse importanti per i giovani imprenditori e per le imprese in attività di Ozieri".

Con il POIC si potrà accedere a prestiti rimborsabili dai 15.000 ai 50.000 euro da restituire in 5 anni senza interessi.

Gli interventi potranno essere realizzati nei settori: Attività manifatturiere (Sez. C); Commercio al dettaglio esclusi autoveicoli e motocicli (Sez. G div. 47) e Attività di alloggio e di ristorazione (Sez. I). Entro i 7 giorni successivi all'invio telematico, la stampa della domanda dovrà essere inviata tramite posta elettronica certificata (pec).

La concessione della proroga a livello regionale evidenzia una bassa partecipazione a questo strumento di microcredito che può essere utile per le imprese di nuova costituzione, ma anche per quelle in attività.

Va infatti precisato che il finanziamento a tasso zero consente investimenti in spese di funzionamento e di gestione (materia prime, spese energetiche, ecc.) spese per l'occupazione di nuove risorse umane, spese generali e, solo per il 25 per cento, per spese per investimenti fissi (macchinari, impianti, attrezzature, mezzi mobili, opere murarie per adeguamento e messa a norma degli opifici).

Una sorta quindi di credito di esercizio da restituire in cinque anni senza interessi, che può garantire una boccata di ossigeno per le imprese in questo periodo di recessione e carenza di liquidità.

Per accedere all'inoltro telematico bisogna collegarsi al sito della Sfirs www.sfirs.it . Informazioni sul bando anche su sul sito del Comune www.comune.ozieri.ss.it.

Condividi questa notizia

Versione stampabile