Ozieri, Lunedì 14 Ottobre 2019

XXXIII Edizione del Premio Logudoro

XXXIII Edizione del Premio Logudoro

La cerimonia di premiazione, Domenica 19 ottobre, nei locali del Centro Culturale San Francesco, alle ore 9,30

Domenica 19 ottobre, nei locali del Centro Culturale San Francesco, alle ore 9,30, si terrà la cerimonia di premiazione dei vincitori della XXXIII Edizione del Premio di Letteratura in lingua Sarda, bandito dal Sodalizio Culturale Ozierese – Pirastru- Cubeddu- Morittu.

Il premio, articolato in quattro sezioni, Sezione poesia a tema imposto "Musserradu Meridda"; Sezione poesia a tema e schema metrico libero "Sevadore Bertulu"; Sezione in prosa "Contos Noos" e Sezione destinata agli alunni delle scuole Elementari e Medie "Contos", ha visto la partecipazione di poeti e scrittori provenienti da tutta la Sardegna.

Anche quest'anno presente la novità del linguaggio cinematografico con la presentazione del cortometraggio "Bianca chei su nie" liberamente tratto dal racconto presentato in concorso dal cagliaritano Sandro Chiappori e realizzato dal regista oschirese Gianni Langiu, con la partecipazione di Nini Pericu, Feliciana Cocco, Donatella Leoni e dello stesso regista.

Fin dallo scorso anno l'abbinamento scrittura e immagine ha riscosso ampi consensi fra gli addetti ai lavori e non.

I vincitori della XXXIII Edizione

Setzione Poesia "Musserradu Meridda" in faeddu logudoresu
a tema impostu: Poeta: testimonzu de su tempus.

1° Premio: Gian Gavino Vasco (Bortigali), "S'andala de su tempus"

2° Premio: Antoni Maria Pinna (Pozzomaggiore), "Tue poeta"

3° Premio: Angelo Porcheddu (Banari), "Curreu de s'istoria"

4° Premio: Salvatore Ladu (Mamoiada), "In nott'iscura prus lughet s'isteddu"

5° Premio: Giovanni Pira (Orgosolo), "Poeta???"

Menzione: Tonino Fancello (Dorgali) "S'onore e su rispettu"

Menzione: Domenico Angelo Fadda (Thiesi) "Che lampu das lugore"

Menzione: Stefano Arru (Pozzomaggiore) Fatu a su tempus …potende"

Menzione: Vittorio Sini (Ozieri) "Poeta testimonzu 'e su tempus"


Setzione Poesia "Sevadore Bertulu"
Libera in su tema e in s'ischema metricu; in totu sos faeddos de Sardigna

1° Premio: Antonello Bazzu (Sassari), "Chenarzu 'e chimeras"

2° Premio: Piera Murru (Baunei), "Testimongios de su tempus"

3° Premio: Dante Erriu (Silius), "Prenu 'e consolu"

4° Premio: Maddalena Spano Sartor (Sassari), "Caravudduli"

5° Premio: Gigi Angeli (Palau), "Trattas…"

Menzione: Tonino Fancello (Dorgali), "Candeleras"

Menzione: Andrea Muzzeddu (Tempio Pausania), "Lu chi no dìi no si cunfaci"

Menzione: Vincenzo Pisanu (Assemini), "Sa curpa"

Menzione: Rachel Falchi (Sassari), "E ti sigo…tempus"

Menzione: Vittorio Sella (Siniscola), "Un'aghera de bonu coro"


Setzione Contos Noos

1° Premio: Sara Firinu (Paulilatino), "Gùtios dae chelu"

2° Premio: Maria Antonietta Sacchi (La Maddalena), Né tempu malu. Né tempu bonu dura"

3° Premio: Gigi Tatti (Arbus), "Su cuccu cantadori"

4° Premio: Domenico Battaglia (La Maddalena), "Dugni tantu"

5° Premio: Grazia Elisabetta Coraduzza (Sassari), "Zia Tiadora Manca"

Premio Speciale: Sandro Chiappori (Cagliari), "Bianca chei su nie"
Dal racconto verrà realizzato un cortometraggio

Menzione: Angelo Contini (Arzachena), "Ammenti"

Menzione: Gonario Carta Brocca (Dorgali), "Sa printzipessa Gora e s'iscapulariu afatuzau"

Menzione: Silvana Farris (Ozieri), "Sa pastorissa"


Setzione Contos
Pro sas iscolas Elementares e Medias

Premio Speciale: Classe 1° Scuola secondaria di primo grado di Florinas

La giuria, composta da Natalino Piras, Giovanni Fiori, Giuseppe Soddu, Tonino Langiu, Francesco Cossu e Gavino Contu, si è riunita nei locali del Convento di San Francesco il giorno 8 agosto. Sono stati assegnati 28 premi nelle varie sezioni sulle 99 opere presentate a concorso.

Condividi questa notizia

Versione stampabile