Ozieri, Venerdì 20 Settembre 2019

i conti non tornano

I tagli continuano

Con una nota al Ministero dell'interno il Sindaco Ladu evidenza il devastante impatto sul bilancio comunale a causa della riduzione, anche questo anno, delle risorse erariali attribuite ai comuni.

Una nota del Sindaco al Ministero dell'Interno-Finanza Locale, all'Ufficio II -Trasferimenti ordinari e speciali agli Enti Locali, e per conoscenza all'ANCI con lo scopo di evidenziare l'insostenibilità dei tagli governativi operati, in più riprese. Ai danni degli Enti Locali, a scapito delle risorse indispensabili per garantire ai cittadini i servizi essenziali.

Nella nota il sindaco Ladu sottolinea che:
"Il Comune di Ozieri, in base all'elenco dei comuni italiani predisposto dall'Istituto nazionale di statistica (ISTAT) era ed è tuttora classificato come parzialmente montano e pertanto i terreni agricoli, nonché quelli non coltivati, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali, di cui all'articolo 1 del decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 99, iscritti nella previdenza agricola, godevano e godono dell'esenzione dall'IMU.

Con decreto del 28 novembre 2014, nel mese di dicembre codesto Ministero ha provveduto a ridurre le risorse erariali attribuite ai comuni a titolo di fondo di solidarietà comunale e a titolo di contributo di cui al comma 731, dell'articolo 1, della legge n. 147 del 2013, per la quota stimata di maggiori introiti IMU terreni agricoli (ex art 4, c. 5- bis D.L. n.16 del 2012).

A seguito di tale disposizione, la riduzione disposta per questo Comune è stata di complessivi € 381.857,62.

Successivamente, il decreto legge del 24 gennaio 2015, n. 4, (convertito con modificazioni dalla legge 24 marzo 2015, n. 34) è intervenuto sui criteri di esenzione dal versamento dell'IMU sui terreni montani e parzialmente montani prevedendo una nuova disciplina rispetto a quella introdotta con il decreto interministeriale del 28 novembre 2014 adottato ai sensi del comma 5-bis dell'articolo 4, del decreto legge n. 16 del 2012, ma ha sostanzialmente confermato per il Comune di Ozieri la riduzione già operata nel 2014 ed estesa all'annualità 2015.

Con la presente si vuole evidenziale che tale taglio ha avuto un impatto devastante sul Bilancio di questo comune, soprattutto alla luce del fatto che le risorse incassate a tale titolo per l'annualità 2014 ammontano a euro 65.931,00 (alla data del 23.05.2015), contro le 381.857,62 stimate da codesto Ministero.

A fondato parere di questo Comune, ciò è dovuto al fatto che molti proprietari dei terreni ricadenti nel territorio comunale esercitano a pieno titolo l'attività agricola e quindi godono dell'esenzione prevista dalla norma.

Si ritiene pertanto che codesto Ministero nell'operare la riduzione (taglio lineare ) non abbia tenuto conto di questo aspetto, né delle conseguenze per questo comune che si vede ridurre le entrate di circa euro 320.000 annue!!!

Tutto ciò premesso si chiede:

  • di riverificare l'importo della riduzione, sovrastimata rispetto al reale gettito IMU;
  • di mettere a disposizione di questi uffici la banca dati sulla quale codesto Ministero ha stimato l’IMU su terreni agricoli per verificarne la veridicità;
  • di rimborsare l'importo della riduzione operata nell'anno 2014 e di rettificare l'importo della riduzione e del Fondo di Solidarietà nell'annualità 2015."

Firmato: dott. Leonardo Ladu, Sindaco di Ozieri

Condividi questa notizia

Versione stampabile