Ozieri, Sabato 21 Settembre 2019

Auguri di Natale del Sindaco

Il Messaggio di Auguri del Sindaco

Pace ed integrazione. Nel segno di queste magiche parole rivolgo gli auguri più belli di Buon Natale e Buon Anno a tutta la comunità di Ozieri

auguri di natale

Abbiamo deciso di celebrare il Natale alla presenza di tutte le autorità il 21 di dicembre in una scuola cittadina, il luogo dell’educazione e della formazione.


Quest'anno più che nel passato sentiamo che qualcosa è cambiato fuori e dentro di noi, per l'ondata del terrorismo, le recenti ferite degli attentati di Parigi e la tragedia di moltitudini costrette a trasmigrare da paesi angosciati da guerre e persecuzioni. Ma non possiamo per questo rinunciare a celebrare il Natale, anzi senza paura vogliamo reagire vivendolo con maggiore convinzione ed impegno, riscoprendo magari il significato più autentico.


Per molti di noi Il Natale è una festa cristiana che celebra la nascita di Gesù, il figlio di Dio che si è fatto uomo per redimere l'umanità. Per tanti altri nostri fratelli e amici, il Natale assume un significato più laico e viene festeggiato scambiandosi gli auguri di buon auspicio per un futuro migliore.


Altri ancora, ricordandoci che siamo in tanti e non tutti uguali, celebrano altri Natali, feste non cristiane, feste di altre credenze, espressione della loro identità religiosa e di popolo.


Il multiculturalismo, il rispetto del valore storico e culturale della propria e altrui identità, il dovere di soccorrere i profughi, è il significato più vero che noi vogliamo dare al nostro Natale, che dobbiamo vivere con fraternità e amicizia.


La scuola è la sede dove i ragazzi conoscono anche la storia e la cultura di tutte le religioni ed imparano a rifiutare le forme di religiosità che sfociano nel fanatismo.


Per queste ragioni vogliamo vivere il nostro Natale senza appiattimenti, col nostro linguaggio, coi nostri simboli, il presepe in primo luogo, dando ad essi il valore universale che hanno e che non contrasta con le convinzioni di altri popoli.


Siamo certi che affermando i valori della nostra cultura e della nostra tradizione non offenderemo i ragazzi anche di altre religioni e di famiglie non credenti, non vanificheremo l'autonomia scolastica che va esercitata con intelligenza, anzi crediamo che tutto questo esprima quanto di più educativo si possa concepire.


Questa è per noi l'alternativa a un Natale consumistico ed egoistico, alla logica delle contrapposizioni etniche e all'indifferenza verso il dramma dei profughi.


Una grande donna Madre Teresa di Calcutta ha detto queste cose in una poesia con parole semplici e piene di sentimento:

E' Natale
E' Natale ogni volta
che sorridi a un fratello
e gli tendi la mano.
…..
E' Natale ogni volta
che non accetti quei principi
che relegano gli oppressi
ai margini della società.
…..
E' Natale ogni volta
che permetti al Signore
di rinascere per donarlo agli altri.



PACE ed INTEGRAZIONE, nel segno di queste magiche parole rivolgo gli auguri più belli di BUON NATALE E BUON ANNO a tutta la comunità di Ozieri.

Leonardo Ladu
Sindaco di Ozieri

Condividi questa notizia

Versione stampabile