Ozieri, Domenica 17 Novembre 2019

Ordinanza

Ordinanza Acque non potabili

Divieto dell'uso dell'acqua della rete idrica pubblica

L'ATS Sardegna, Azienda Tutela Salute, Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione, con comunicazione del 05/07/2019 (Prot. P.G. 2019/201273) segnala che da analisi chimiche effettuate su campioni d'acqua prelevati nel punto: "Ingresso Ospedale – Ozieri" risulta che le acque della rete pubblica non sono conformi ai valori previsti ai sensi del D.Lgs 31/01 e ss.mm.ii e pertanto tale acqua non è idonea al consumo umano diretto e che può essere utilizzata solo previa bollitura e per tutti gli usi igienici.

Pertanto, si rende necessario portare a conoscenza della cittadinanza l'opportunità di adottare provvedimenti necessari a garantire la salute pubblica in special modo delle:
Via San Michele; Via Roma; Via Stazione; Via Grazi; Via Cappuccini; Utenza Ospedale per quanto riguarda il consumo domestico, delle attività imprenditoriali, commerciali e dei servizi pubblici e privati;

Il Sindaco, con ordinanza n. 78 del 9 Luglio 2019 ordina il divieto dell'uso dell'acqua della rete idrica pubblica per il consumo di dette acque "NON IDONEE AL CONSUMO UMANO DIRETTO" nella Via San Michele; Via Roma; Via Stazione; Via Grazi; Via Cappuccini; Utenza Ospedale.

Tale acqua può essere utilizzata SOLO PREVIA BOLLITURA E PER TUTTI GLI USI IGIENICI.

Con la medesima ordinanza del Sindaco è ordinato alla SpA Abbanoa, Distretto n. 6 di Ozieri, quale ente gestore competente per territorio di provvedere, nell'immediato a porre in essere tutti gli adempimenti di sua competenza e di cui al D. Lgs n. 31/2001, citato ed a fornire idonea certificazione da cui risulti che le acque della rete pubblica sono rientrate nei parametri di legge.

Documenti

Versione stampabile