Patrizia Guerresi

Lacrima di Allah

La scultura di Ozieri è composta da due elementi: un cubo di ferro di 2 x 2 metri con un foro che lo attraversa a forma di goccia che si allarga dentro di esso formando un'entrata più piccola dell'uscita, vicino al cubo una grande goccia dalle forme metamorfiche in pietra rosa.

Preparando questo progetto che fa parte di una ricerca recente sulle forme primordiali e arcaiche del nostro inconscio, ho ricordato una leggenda orientale: una divinità commossa da pietà umana ha pianto e dalle sue lacrime fertili, cadute su otto colli (Othieri), è sorta una popolazione felice e una bellissima città.

Patrizia Guerresi

 


Comune di Ozieri - La Pietra & il Ferro
Parco-Museo di Scultura Contemporanea all'Aperto
2001/ Tutti i diritti riservati