Vai a sottomenu e altri contenuti

È stato pubblicato il bando per la concessione di contributi 'de minimis'

Data: 07/11/2008
È stato pubblicato il bando per la concessione di contributi 'de minimis'

L'intervento è inserito nel programma dell'assessorato attività produttive per la nascita di nuove iniziative imprenditoriali e il sostegno di quelle già in attività.

È stato pubblicato il bando per la concessione di contributi 'de minimis'.
L'intervento è inserito nel programma dell'assessorato attività produttive per la nascita di nuove iniziative imprenditoriali e il sostegno di quelle già in attività.
'Considerata la difficile situazione finanziaria vissuta dal Comune, si è riusciti a mettere insieme le risorse necessarie andando a recuperare tutti i residui delle precedenti annualità e facendo un ulteriore sforzo di programmazione.' Precisa l'assessore Antonello Sgarangella per il quale è comunque importante sostenere le attività produttive locali in un momento particolarmente delicato.
'Si è voluto dare la possibilità in particolare ai giovani e alle donne che vogliono impegnarsi nel fare impresa e promuovere la valorizzazione del loro lavoro e delle risorse del territorio.'
La scelta dell'Amministrazione è giustificata dalla grande domanda soprattutto dei giovani di poter contare su una base di risorse per poter dare vita ad una propria impresa. Si vuole dare una opportunità ai giovani per cercare di frenare la fuga dal territorio.
Una recente analisi della Caritas evidenzia questo fenomeno considerato che nella Diocesi ci sono ormai solo due giovani ogni tre anziani ultra sessantacinquenni.
'L'amministrazione comunale ha voluto garantire questo impegno che rientra fra le iniziative finalizzate a creare occasioni di sviluppo e lavoro per le fasce giovanili e femminili.'
In questo ambito tramite lo Sportello Unico e lo Sportello impresa sono state diffuse le diverse opportunità di finanziamento per le imprese ed i giovani imprenditori. 'Il bando de minimis arriva quindi oggi - afferma l'assessore Sgarangella - perché si è attesa la pubblicazione delle graduatorie dei piccoli sussidi e prestiti regionali, che hanno visto diversi progetti di Ozieri ammessi a finanziamento.'
Per partecipare al bando bisogna presentare domanda entro il 3 dicembre 2008 allegando un piano di impresa che presenti la proposta imprenditoriale, tre preventivi per ogni macchinario o attrezzatura che si propone di acquistare. È prevista la concessione di un contributo a fondo perduto per un massimo del 75 per cento della spesa che comunque non può superare i 20 mila euro. Fra tutte le domande pervenute sarà stilata una graduatoria determinata assegnando punti automatici in base al numero dei posti di lavoro creati rispetto all'investimento. Per esempio se si chiede un contributo di 16 mila euro si avranno 62,50 punti (1.000:16). Per le nuove imprese viene preso in considerazione anche il posto del titolare. Altro punteggio viene attribuito prendendo come riferimento la quota di autofinanziamento. Se si decide di rinunciare al 10 per cento del contributo si ottengono 10 punti in più.
Vengono invece assegnati 50 punti alle nuove imprese che si propone di creare e 20 alle domande presentate dalle donne.
Infine 40 punti si otterranno tramite attività che propongono la valorizzazione di risorse e prodotti locali come la produzione di spianata, sospiri, copulette, maccarrones de ungia.
E anche per le lavorazioni tipiche di ferro battuto, artistiche di trachite o pietra (scalpellini), lavorazioni in conto terzi in oliveti, vigneti e mandorleti e lavorazioni per il confezionamento della cipolla di Ozieri o delle mandorle. In questo caso i macchinari che si propone di acquistare dovranno essere strettamente collegati alla produzioni dello specifico prodotto.
Le domande predisposte sui moduli disponibili in Comune presso lo Sportello Unico per le Attività Produttive o lo Sportello Impresa di palazzo Touffani, in piazza Garibaldi, dovranno essere presentate entro le ore 13 del 3 dicembre all'ufficio protocollo in busta chiusa sigillata e controfirmata nei lembi di chiusura con indicazione del nome del richiedente. Se spedite per posta non farà fede la data del timbro postale.

Leggi il bando
Leggi il Regolamento

Attenzione
In data 28 Novembre 2008 è stato modificato un avviso pubblico che chiarisce che, contrariamente a quanto indicato per mero errore materiale all'articolo 10 del disciplinare, la presentazione delle domande può avvenire anche tramite consegna a mano all'Ufficio Protocollo, purché avvenga con le modalità ed entro il termine previsto dal bando, e cioé entro le ore 13,00 del giorno 03 dicembre 2008;

Avviso Pubblico del 28 Novembre 2008.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto