Vai a sottomenu e altri contenuti

Modalità di gestione del Suap Associato del Logudoro

Data: 28/12/2008
Modalità di gestione del Suap Associato del Logudoro

In un incontro con gli imprenditori, i tecnici progettisti e le associazioni di categoria saranno illustrate le nuove procedure

Martedì 30 dicembre, alle ore 18,30, presso la sala conferenze dell'Unione dei Comuni del Logudoro (sede Comunità Montana) si terrà un incontro con gli amministratori, i tecnici progettisti, le imprese e associazioni di categoria del territorio, mirato a diffondere le informazioni sulle modalità di gestione delle nuove procedure relative allo Sportello Unico Attività Produttive.

 Consiglio Comunale alla casa per anziani Villa Campus



La riforma avviata dalla Regione con la L.R. n. 3/2008 è finalizzata ad attuare il processo di semplificazione in favore delle imprese che così possono contare tempi certi ed una struttura unica di riferimento. Per questo sono stati modificati totalmente i procedimenti, prevedendo la sostituzione dei provvedimenti di autorizzazione con dichiarazioni autocertificative.

L'imprenditore potrà avviare la propria attività dopo soli 20 giorni dalla presentazione tranne nei casi più complessi, in cui vi è la necessità di attendere gli esiti di un'apposita conferenza di servizi, i cui lavori si concludono comunque solitamente entro un mese.

Le nuove procedure sono state previste nell'articolo 1, commi dal 16 al 32, della Legge Regionale 5 marzo 2008, n. 3 e quindi ribadite con circolare approvata dalla deliberazione della Giunta Regionale n. 22/1 dell'11 aprile 2008.

Dal momento dell'entrata in vigore della Legge Regionale n. 3/2008 tutte le autorizzazioni relative alle attività produttive, comprese le concessioni edilizie, devono essere rilasciate tramite il procedimento dello Sportello Unico Attività Produttive (Suap), in caso contrario sono viziate di illegittimità.

In questo contesto è stato costituito il Suap Associato del Logudoro, che vede come capofila l'Unione dei Comuni del Logudoro e come comuni associati Ozieri, Ittireddu, Mores, Tula, Ardara, Pattada e Nughedu San Nicolò.
In ogni comune ci sarà il Suap e l'Unione dei comuni svolgerà le funzioni di coordinamento e seguirà le pratiche più complesse che prevedono la conferenza di servizi.

Durante l'incontro si discuterà della fase di realizzazione del progetto di riforma e dello stato di diffusione dell'operatività degli sportelli unici per le attività produttive e delle prospettive di sviluppo nel territorio.

Informazioni e modulistica sullo spazio dedicato allo Sportello Unico in questo sito.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto