Vai a sottomenu e altri contenuti

Finalmente a San Nicola arriva l'ADSL

Data: 27/02/2009
Finalmente a San Nicola arriva l'ADSL

Sono iniziati i lavori di posa dei cavi in firba ottica nel quartiere San Nicola

La Telecom Italia ha iniziato i lavori di realizzazione della nuova linea in Fibra Ottica per il collegamento del Quartiere San Nicola.
I lavori prevedono la realizzazione di uno scavo in mini trincea con la tecnica One Daydig. Questa tecnica, a differenza di quelle tradizionali che prevedono l'impiego di materiali diversi in momenti separati, consente la carrabilità della sede stradale in tempi molto brevi. In sostanza, nel giro di poche ore l'area interessata alla realizzazione della trincea dove, ad una profondità di 30 centimetri vengono posati i cavi in fibra ottica, ritorna allo stato funzionale ed estetico originale con un impatto minimo sul normale corso della viabilità cittadina.
La realizzazione della nuova linea in fibra ottica, derivata dalla esistente ubicata lungo la strada provinciale n.1 Ozieri-Mesu e Rios ed il collegamento al Quartiere San Nicola mediante la via Orazio Satta Puliga e la via Ing. Cav. Giuseppe Pietri sino alla centrale Telecom ubicata nella via Aldo Moro, ha uno sviluppo di poco meno di un chilometro.
Il lavoro è funzionale all'estensione su tutto il territorio regionale del servizio a Larga Banda anti Digital Divide (Progetto SICS 2) ed è finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna il cui progetto prevede il collegamento in fibra ottica delle centrali per tutti i comuni con popolazione superiore ai 1500 abitanti (e comunque l'erogazione dei servizi a banda larga anche con l'impiego di tecnologie wireless su tutti i Comuni della Sardegna) e il collegamento di tutte le aree produttive e tutti i presidi ospedalieri.
Anche nella via Roma alta a breve inizieranno i lavori di scavo per la realizzazione di una nuova linea in Fibra Ottica. Lo scavo interessa un tratto della via Roma Alta per una lunghezza di circa 300, dal pozzetto esistente nei pressi della 'Casa Appeddu' accanto alla Caserma Manara, per raggiungere il pozzetto che si trova nella piazzetta della Chiesa dei Cappuccini presso l'Ospedale.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto