Vai a sottomenu e altri contenuti

In vigore il Regolamento Comunale per l'acquisizione di lavori, servizi e forniture in economia. <br>

Data: 21/12/2007
In vigore il Regolamento Comunale per l'acquisizione di lavori, servizi e forniture in economia. <br>

In data 03.12.2007 il Consiglio Comunale di Ozieri ha deliberato, con voti unanimi, l'approvazione del Regolamento per l'acquisizione in economia di lavori, servizi e forniture.


In data 03.12.2007 il Consiglio Comunale di Ozieri ha deliberato, con voti unanimi, l'approvazione del Regolamento per l'acquisizione in economia di lavori, servizi e forniture.
Esperite le formalità di pubblicazione, il regolamento in parola è entrato in vigore il 18 Dicembre 2007.
Il Comune dispone così di uno strumento operativo che, in sintonia con la generale e condivisa esigenza della semplificazione della attività amministrativa e dell'economia dei mezzi procedimentali, consente di ricorrere, entro i rigorosi limiti di spesa sanciti dalla legge e secondo i criteri metodologici stabiliti nella autonormazione regolamentare, a procedure più agili e più celeri per l'acquisizione in economia di lavori, servizi e forniture.
Si tratta di un importante atto normativo intersettoriale, poiché oltre alle procedure per l'acquisizione di lavori in economia, disciplina le modalità per le provviste di forniture e di servizi per tutti i settori dell'Ente. Il regolamento ha, per questo, registrato l'attivo coinvolgimento di tutti i servizi comunali.
L'ipotesi di lavoro, predisposta dalla Direzione Generale e dall'Ufficio Contratti è stata sottoposta all'attenzione dei Dirigenti e dei Funzionari al fine di proporre ogni utile emendamento e integrazione. Successivamente il testo del Regolamento è stato esaminato con esito favorevole dalla Commissione Comunale permanente Statuto e Regolamenti.
L'opzione metodologica prescelta dalla Città di Ozieri si è infine attestata sulla formulazione di un articolato che ha voluto compendiare numerose e variegate ipotesi di ricorso alle procedure di acquisizione in economia. Nel contempo si è mantenuta la possibilità, in linea con la normativa, di prevedere la clausola di salvaguardia che, entro più ridotti limiti di spesa, consente di attivare la procedura semplificata per ulteriori eventuali circostanze non ricomprese nella descrizione di cui agli 3 e 6 del Regolamento.
Questi i limiti generali di spesa :
- ? 200.000,00 per i lavori;
- ? 130.000,00 per i servizi e le forniture.
Il Regolamento adottato dal massimo consesso civico è destinato a costituire imprescindile supporto per la corretta attività dei diversi settori dell'Ente in ordine alle dinamiche di acquisizione di lavori, servizi e forniture.
La concreta operatività delle norme regolamentari in trattazione sarà sottoposta a costante monitoraggio al fine di proporre eventuali emendamenti e integrazioni. Ciò anche alla luce delle, sempre possibili, modificazioni della cornice legislativa, nazionale e regionale di riferimento.

Scarica il Regolamento in formato pdf

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Referente: MEM Informatica
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto