Vai a sottomenu e altri contenuti

L'Assessorato alle Pari Opportunità organizza 'L'Arte del saper fare'

Data evento: 18/07/2008 Luogo: Categoria: Manifestazioni culturali
L'Assessorato alle Pari Opportunità organizza 'L'Arte del saper fare'

È prevista la partecipazione straordinaria di Chiara Vigo, unica donna al mondo che tesse il bisso (seta marina).
L'idea nasce dal desiderio di valorizzare in maniera concreta e decisa il lavoro che le donne svolgono quotidianamente, per passione, per dovere, per hobby, e che troppo spesso rimane racchiuso fra le mura domestiche.
Il desiderio di recuperare e tramandare le arti come il cucito, il ricamo o il rammendo, che l'era del consumismo ci ha fatto dimenticare nel segno della modernità e al quale noi abbiamo sacrificato le nostre tradizioni.

L'idea nasce dal desiderio di valorizzare in maniera concreta e decisa il lavoro che le donne svolgono quotidianamente, per passione, per dovere, per hobby, e che troppo spesso rimane racchiuso fra le mura domestiche.
Il desiderio di recuperare e tramandare le arti come il cucito, il ricamo o il rammendo, che l'era del consumismo ci ha fatto dimenticare nel segno della modernità e al quale noi abbiamo sacrificato le nostre tradizioni.
Oggi si parla tanto di ambiente, di recupero, di riciclaggio, ma le nostre nonne erano già padrone di queste attività da più di un secolo; porteremo alcuni esempi di quello che si faceva allora: abili mani, con pazienza e tenacia riportavano in vita capi che sembravano irrimediabilmente perduti. Pezzi d'arredamento coloratissimi che nascevano da pantaloni, camice e tutto ciò che era già stato rammendato, rivoltato e che sembrava aver finito il suo ciclo vitale, rinasceva attraverso la creatività e un telaio.
La creatività è donna per eccellenza e i tempi ci hanno portato ad allargare i nostri orizzonti e spaziare in campi che non sono prettamente femminili, come hobbystica, bricolage, decorazioni, decoupage, oggettistica, ecc.
Quindi, al desiderio segue l'esigenza di creare per la prima volta ad Ozieri una fiera-mercato dove far trovare il giusto spazio all'estro, alla creatività e all'abilità manuale delle donne.
La partecipazione alla manifestazione, della quale si sta predisponendo il programma che verrà pubblicato nelle prossime settimane, è aperta a tutto il territorio e anche alla popolazione sia comunitaria che extracomunitaria che da anni si è inserita nella società della nostra cittadina.
Sarà quindi un'occasione per mettere insieme culture, tradizioni ed esperienze diverse per creare un ulteriore affiatamento e, vicendevolmente, trarne arricchimento, perché soltanto con il confronto si può abbattere il muro dell'ignoranza.
L'obiettivo principale della manifestazione è quindi quello di valorizzare il lavoro femminile e avvicinare le nuove generazioni ad un mondo a loro sconosciuto per favorirne la conoscenza attraverso laboratori in cui personale specializzato darà dimostrazione pratica di cucito, ricamo, oggettistica, falegnameria, ecc., con l'intento anche di dare spunti per nuove attività lavorative.


Informazioni e Documentazione
- Scheda di adesione (file in formato pdf, zippato) clicca qui per scaricare la scheda

- Allegato A Modulo di richiesta suolo pubblico e autocertificazione (file in formato word, zippato) clicca qui per scaricare la scheda

Il modulo di adesione, una volta compilato in ogni sua parte, dovrà essere trasmesso via fax al Comune di Ozieri(Fax n. 079 787376). Il modulo di richiesta suolo pubblico e di autocertificazione per la 'vendita dei prodotti dell'ingegno' dovrà essere compilato e firmato e successivamente protocollato nel proprio Comune.
Una copia dello stesso dovrà essere in possesso dell'espositore.

-----------------------

Per maggiori informazioni o per adesioni alla vetrina 'L'arte del Saper Fare'
inviare una mail a: assessore.chessa@comune.ozieri.ss.it o telefonare al n. 348.84.06.210


torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto