Vai a sottomenu e altri contenuti

Seconda edizione di 'Un'Isola in Festival'

Data evento: 29/10/2008 Luogo: Categoria: Manifestazioni culturali
Seconda edizione di 'Un'Isola in Festival'

Un'Isola in Festival si inserisce nell'ambito del Patto per la valorizzazione delle Attività Culturali e dello Spettacolo siglato nel gennaio del 2007 tra il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC) e il sistema delle autonomie locali, con cui si riconobbe che 'lo spettacolo costituisce un'attività di interesse pubblico, rappresenta una componente essenziale della cultura e dell'identità del Paese e un fattore di crescita sociale, civile ed economica della collettività'.

Seconda edizione di 'Un'Isola in Festival', iniziativa finanziata dal Ministero dei Beni Culturali e dalla Regione Sardegna con la collaborazione delle province e dei comuni.
Gli spettacoli avranno tutti inizio alle ore 21,00 e, a differenza dello scorso anno, l'ingresso non sarà gratuito ma è previsto un biglietto, comunque dal costo popolare di 2 ?.
Ad Ozieri sono previsti tre spettacoli di teatro e quattro di danza.

Un'Isola in Festival si inserisce nell'ambito del Patto per la valorizzazione delle Attività Culturali e dello Spettacolo siglato nel gennaio del 2007 tra il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC) e il sistema delle autonomie locali, con cui si riconobbe che 'lo spettacolo costituisce un'attività di interesse pubblico, rappresenta una componente essenziale della cultura e dell'identità del Paese e un fattore di crescita sociale, civile ed economica della collettività'.
Per dare corpo a questo accordo, in data 27 marzo 2007 il Ministero ha pubblicato un bando, con scadenza 31 maggio 2007, a valere sui fondi stanziati attraverso la Legge 296/2006 (legge finanziaria 2007), contenente l'invito rivolto alle Autonomie Locali a presentare progetti artistici per le annualità 2007, 2008 e 2009.
L'articolo 1139 della legge finanziaria 2007 prevede risorse per 20 milioni di euro per ognuno dei tre anni, per progetti che possono concorrere fino a un massimo di 1 milione di euro, con l'impegno dell'Autonomia locale richiedente di reperire la stessa cifra dello stanziamento richiesto come finanziamento. Una volta pubblicato l'avviso pubblico, la Fondazione Teatro Lirico di Cagliari ha attuato una interlocuzione con la Direzione Generale per lo Spettacolo dal vivo del MiBAC, che ha evidenziato il carattere sperimentale della gara, essendo destinata a trasferire in maniera definitiva le risorse messe a bando nell'alveo delle prerogative di quelle Regioni capaci di esprimere una progettualità in grado di superare la griglia selettiva. Di fronte alla prospettiva della regionalizzazione di questa parte di fondi del FUS, e la conseguente opportunità di crescita del settore, la Fondazione Teatro Lirico ha presentato una proposta progettuale all'Assessore alla Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport della RAS.
Tale progetto si è caratterizzato fin dalla sua elaborazione originaria per la definizione di un partenariato istituzionale forte, comprendente - oltre alla Regione e alla stessa Fondazione - le otto Province, al fine di realizzare l'obiettivo ambizioso di promuovere lo sviluppo del territorio attraverso le attività di spettacolo. Il coinvolgimento delle amministrazioni provinciali è stato pensato in virtù dell'indispensabile attività di coordinamento territoriale, coerentemente con quanto previsto dalla recente legislazione regionale.
Alla luce delle linee programmatiche suesposte, la Regione Sardegna decide di presentare un unico progetto in partenariato con le otto Province e a tal fine il 15 maggio 2007 incarica la Fondazione Teatro Lirico di Cagliari della definizione di un progetto che persegua 'gli obiettivi della valorizzazione delle identità e delle vocazioni territoriali, della valorizzazione della programmazione legata alla contemporaneità', avendo 'particolare riguardo ai giovani e alla valorizzazione dei progetti in rete'. In questo contesto il Teatro Lirico partecipa come braccio operativo della RAS, in linea con la vocazione territoriale manifestata nel corso degli ultimi anni nella direzione di una progettualità a favore del territorio regionale, all'interno di un processo di apertura alle istanze del contesto in cui opera. Attraverso il progetto del Festival la Fondazione vuole promuovere nuovi percorsi di sviluppo mediante azioni di sistema con i principali attori istituzionali, economici e sociali dell'Isola.

Calendario degli spettacoli

Teatro Civico Oriana Fallaci

Venerdì 03/10/2008, ore 21,00
Stella / Io sono Je suis Ich bin
Compagnia Blicke

Sabato 18/10/2008, ore 21:00
Digiune sull'erba
Motus

Giovedì 30/10/2008, ore 21:00
ABQ: Meccanica Extensions in four arithmetic operations
OOFFOURO/N.P.A. Officina Ouroboros

Venerdì 07/11/2008, ore 21:00
Lu viziu di Masthr'Antoni
Compagnia Teatro Sassari
Centro permanente per la diffusione del teatro di etnia

Giovedì 20/11/2008, ore 21:00
Servizio Completo
Lucido Sottile

Giovedì 27/11/2008, ore 21:00
Luna Sconsacrata
TEATRO INSTABILE Teatro Stabile d'Innovazione

Giovedì 11/12/2008, ore 21:00 L'albero del riccio
Associazione Culturale Bocheteatro

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto